Nuovo strumento di analisi IBM Smarter Buildings per aiutare i direttori finanziari ad adeguarsi all’importante cambiamento del sistema di…



ARMONK, New York, March 3, 2012 /NEWS.GNOM.ES/ –

IBM (NYSE: IBM) oggi ha presentato il nuovo software di analisi per aiutare i direttori finanziari e i dirigenti di società immobiliari ad accelerare l’adeguamento a nuove norme di conformità in fase di definizione per i beni in leasing. Più del 92% degli alti dirigenti, sottoposto a un nuovo sondaggio IBM, sostiene di non essere ancora pronto ad affrontare questi cambiamenti.

(Logo: http://photos.NEWS.GNOM.ES.com/prnh/20090416/IBMLOGO )

Le norme contabili proposte dall’U.S. Financial Accounting Standards Board (FASB) e dall’International Accounting Standards Board (IASB), la cui finalizzazione è prevista per il 2012, richiederanno di aggiungere i beni in leasing aziendali (come beni immobili, veicoli e altre apparecchiature) al bilancio come capitale fisso.

Ciò significa che le società incluse nell’indice S&P 500, ad esempio, dovranno inserire il valore dei propri beni in leasing nel bilancio, oberandole con una media stimata di oltre $ 1 miliardo di dollari di nuovi beni. La normativa in fase di definizione ha il potenziale di ridurre le prestazioni finanziarie delle società, così come espresso nel rapporto di valore/indice di indebitamento e nel rendimento delle attività. La U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) stima che l’impatto di questi cambiamenti possa arrivare a $ 1.250 miliardi di dollari per le società statunitensi quotate in borsa.(1)

Attualmente, IBM sta immettendo sul mercato un nuovo software per aiutare le aziende a gestire questo importante cambiamento del sistema di contabilizzazione. Il software TRIRIGA di IBM è dotato di un nuovo strumento di analisi in grado di offrire visibilità nel bilancio e impatto al conto economico e ipotesi finanziarie e revisioni contabili per beni immobili e apparecchiature in leasing. Inoltre, automatizza i processi di revisione e approvazione della direzione, in modo particolare per aiutare le società a gestire la normativa proposta.

Il nuovo software offre anche varie opzioni strutturali strategiche pensate per aumentare i rendimenti dei beni immobili in leasing. In generale, il software è in grado di:

  • Offrire controlli operativi come avvisi di appuntamenti importanti, elaborazione di pagamenti e ipotesi finanziarie per beni immobili e apparecchiature in leasing in una singola piattaforma tecnologica.
  • Offrire analisi di bilancio e del conto economico di decisioni complesse sui beni immobili in leasing, ad esempio 10 anni con due opzioni di rinnovo rispetto a 20 anni.
  • Aiutare a prevedere la domanda futura di spazio e mostrare il divario tra domanda e disponibilità di spazio immobiliare.

Questi tipi di strumenti di analisi sono importanti, poiché uno studio IBM pubblicato oggi mostra che il 92% delle società esaminate crede di non essere pronto a implementare le norme in fase di definizione. Il sondaggio di IBM, condotto da CFO Research Services, un gruppo di ricerca sponsorizzato da CFO Publishing, è stato realizzato su 179 alti dirigenti di società mondiali con ricavi che superano $ 1 miliardo di dollari.

Il sondaggio mette in evidenza le problematiche relative alla contabilizzazione dei contratti di leasing

Il sondaggio di IBM mostra che le norme proposte richiedono cambiamenti importanti della strategia finanziaria e operativa delle aziende. Il 79% degli alti dirigenti prevede di apportare cambiamenti sostanziali o moderati alle politiche, procedure e pratiche contabili, mentre la maggior parte di essi programma di attuare anche strategie operative correlate per i beni immobili (53%). Il 63% prevede cambiamenti dei sistemi di gestione delle informazioni per conformarsi alle regole in fase di definizione.

Nello specifico, il nuovo sondaggio “Beyond the Balance Sheet: Opening the Book on the New Lease Accounting Standards” (Oltre il bilancio: pagine aperte sui nuovi standard di contabilizzazione dei contratti di leasing) ha rilevato inoltre che:

  • Circa metà degli alti dirigenti mostra maggiori preoccupazioni riguardo il peggioramento del rapporto di valore/indice di indebitamento e del rendimento delle attività.
  • Il 60% sostiene di dover apportare modifiche ai sistemi di previsione, determinazione del budget e pianificazione, mentre il 49% pensa di eseguire l’upgrade dei sistemi di business intelligence o di acquistarne nuovi.
  • Il 60% prevede l’acquisto di nuovi software per i sistemi di gestione del patrimonio aziendale, mentre il 56% ha in programma di adottare sistemi di gestione del patrimonio immobiliare e degli impianti.
  • Il 74% concorda che le proprie società debbano svolgere altri corsi di formazione per adeguarsi al nuovo standard di contabilizzazione dei contratti di leasing.
  • Più della metà degli alti dirigenti sente la necessità di avere tempo necessario per adeguarsi agli standard proposti. Il 58% prevede un periodo che va da sei mesi a due anni.

“Dal momento che le società sono interessate dalle nuove normative finanziarie, presumiamo che la maggior parte di esse sia interessata a prepararsi per adeguarsi ai cambiamenti del sistema di contabilizzazione dei contratti di leasing”, ha affermato George Ahn, Vicepresidente gestione del patrimonio aziendale, IBM. “Prevediamo che le normative IASB/FASB in fase di definizione spingeranno le società a gestire le proprie strutture, veicoli e apparecchiature in leasing in modo così meticoloso come la gestione abituale del proprio portafoglio di investimenti finanziari complessivo, con maggiore attenzione rivolta all’efficienza dei beni. IBM ha lavorato a stretto contatto con società in evoluzione per capire quali saranno le conseguenze di queste nuove normative ed è pronta ed entusiasta di aiutare le aziende a rispondere a questa nuova esigenza”.

Oltre all’adeguamento alle normative proposte, IBM sta ampliando la sua portata rendendo il software disponibile in lingue globali per accrescere la produttività e la facilità d’uso per le aziende che operano in tutto il mondo. Questa globalizzazione rappresenta il passaggio successivo verso l’accelerazione della crescita di IBM nel mercato degli edifici più intelligenti, attraverso l’acquisizione della società TRIRIGA.

Per maggiori informazioni sul sondaggio sulla contabilizzazione dei contratti di leasing e sul software TRIRIGA di IBM, visitare le seguenti pagine Web:

Informazioni sullo standard proposto per la contabilizzazione dei contratti di leasing

Le norme proposte saranno rese pubbliche dall’International Accounting Standards Board e dal Financial Accounting Standards Board, che sono organi di regolamento per gli USA, l’Europa e molti altri Paesi.

Le società sono consapevoli che la conformità alle normative richiederà notevoli sforzi, dal momento che aumenterà la complessità della contabilizzazione dei contratti in leasing, con nuovi requisiti per la gestione e la tracciabilità delle ipotesi finanziarie dei beni e del patrimonio immobiliare in leasing.

Informazioni su IBM Smarter Buildings

Dal lancio dell’iniziativa Smarter Buildings nel febbraio 2010, IBM ha creato un portafoglio di soluzioni di edifici più intelligenti che si integrano con il software di automazione degli edifici di tutto il settore. Il monitoraggio e l’analisi in tempo reale, le funzioni di gestione degli spazi e di facility management e i dashboard dinamici avanzati di IBM aiutano i proprietari e i gestori di immobili a ridurre la spesa di gestione e quella energetica degli impianti e a migliorare la gestione e l’affidabilità dei beni. L’acquisizione di TRIRIGA ha contribuito ad accelerare gli sforzi di IBM per inserire i servizi di intelligence nel mercato degli edifici più intelligenti. Le soluzioni per edifici più intelligenti di IBM aiutano i clienti a monitorare i dati generati dagli impianti. Attraverso la raccolta, la gestione e l’analisi dei dati, IBM fa sì che i clienti ottengano informazioni e indicazioni sulla gestione dell’energia, dello spazio e degli impianti. TRIRIGA rafforza le soluzioni per edifici più intelligenti di IBM, aggiungendo funzioni chiave come le soluzioni software per la gestione dell’energia, degli impianti e del patrimonio immobiliare.

(1) U.S. Securities and Exchange Commission, “Report and Recommendations Pursuant to Section 401(c) of the Sarbanes-Oxley Act of 2002 On Arrangements with Off-Balance Sheet Implications, Special Purpose Entities, and Transparency of Filings by Issuers”, pagina 64, http://www.sec.gov/news/studies/soxoffbalancerpt.pdf, 2005

Contatti
Kara Yi
Relazioni con i media IBM
+1-415-545-6742
[email protected]